CONVEGNO U&U 2025

Oggi sembra che la condizione universitaria non esista più, che non esista più l’idea che si possa  fare una vera ‘esperienza’, che sembra invece sostituita da  protocolli e processi:  ma che ne è del gusto per la ricerca, e che valore si da alla conoscenza? Vorremo sentire voci che ci testimonino che l’università non  è fatta  solo da numeri da far quadrare, del politicamente corretto da applicare (vedi la 'cultura' woke' nel mondo anglosassone), di soldi da cercare, e dell’attesa della pensione...

La modalità sarà la medesima, residenziale, sperimentata ormai in molte edizioni precedenti: ritrovo per la cena del venerdì, introduzione dell'argomento da parte di un collega nel dopo-cena, sessioni  di lavoro tutto il sabato.
In tal modo si intende facilitare il dialogo ed il confronto, a partire dalle esperienze personali sui temi proposti.

Seguiranno un momento culturale il sabato sera e una visita guidata la domenica mattina, per terminare col pranzo.

A breve saranno comunicate la data precisa e la località.

Alcuni documenti per iniziare una riflessione:

- "Il fine dell’Intelligenza Artificiale" (Francesco Follo, rappresentante emerito della Santa Sede presso UNESCO)